Emilia Clark ha confessato ciò che tutti stavamo pensando quando Jon ha accarezzato Drogon in “Game of Thrones”

Vi avvertiamo, questo post è oscuro e pieno di spoiler, quindi se non siete al passo con la settima stagione di Game od Thrones, è tempo di dirigervi a Volantis.

Vi ricordate la settimana scorsa, quando Jon Snow e Drogon hanno avuto una scena così commovente che quasi abbiamo pianto di gioia? A quanto pare, non eravamo i soli visibilmente commossi dalle azioni di Jon e dal sorprendente controllo di Drogon. In un nuovo commentario dietro le quinte dell’episodio, Emilia Clarke ha rivelato che Daenerys Targaryen era tanto impressionata quanto lo eravamo noi.

Con così tanti fan che implorano che la Madre dei Draghi e il Re del Nord si mettano insieme, sembra che la Clarke stia confermando che Dany *è* attratta da Jon e, in particolar modo, che le piace come tratta i suoi bambini.

“Vede la sua interazione con i suoi draghi e questa è una qualità attraente per lei”, ha detto.

Punti per il (potenziale) futuro patrigno Jon Snow!

Ma, proprio appena le cose iniziavano a riscaldarsi tra Jon e Dany, Ser Jorah Mormont, appena guarito dalla suo morbo grigio terminale, è tornato a servire la sua regina, per la gioia di Jon. Sfortunatamente per il Re del Nord, che è già stato accusato di provare qualcosa per la regina, Dany dà il benvenuto a Jorah a braccia aperte, letteralmente.

Fresca del momento di tenerezza di Jon con Drogon, Dany ha il suo con Jorah.

“È uno dei momenti più teneri che vedrete da parte di Daenerys questa stagione”, ha detto la Clarke a proposito della reunion. “La cosa bella di Ser Jorah è che è sempre stato l’unico dall’inizio. Penso che abbia un’abilità a vederle attraverso”.

Per quanto tifiamo per Jon e Dany, vedere la Khaleesi riunirsi con il suo consigliere numero uno e migliore amico – è stata una scena davvero dolce.

Nonostante sia la normalità per Dany avere due uomini che segretamente lottano per lei, loro hanno immediatamente lasciato il suo fianco per partire per una missione mortale oltre la Barriera. Tutto ciò che devono fare è ritornare vivi che, lo ammettiamo, è un arduo compito in questo momento.

Lascia un commento