4 serie che potete guardare tutte in un singolo weekend

Con i progressi della tecnologia, il modo in cui usufruiamo dei media è cambiato significativamente negli ultimi anni. Questo, con l’aumento delle reti di streaming e il fatto che passiamo la maggior parte delle nostre ore da svegli davanti a degli schermi, vuol dire che non è una sorpresa che il binge-watching sia così diffuso. Ne siamo tutti colpevoli. Cominciamo le nostre giornate con delle intenzioni produttive e, prima di poterlo realizzare, abbiamo passato ore sotto le coperte con il nostro laptop. È tempo di liberarci del nostro senso di colpa da binge-watching e goderci le serie come dio comanda – un episodio subito dopo l’altro, un’intera stagione alla volta!

E quale momento migliore di questo weekend? Se non avete piani o state cercando un motivo per annullare quelli che avete, è il momento perfetto per guardare un po’ di tv! Inoltre, grazie a tutte le reti di streaming non è mai stato più facile. Sappiamo che i weekend sono brevi (troppo brevi), quindi probabilmente vorrete guardare serie con poche stagioni o episodi più brevi così da poterle finire in un paio di giorni.

Perciò, per aiutarvi a sfruttare al meglio il vostro weekend di binge-watching, abbiamo selezionato per voi degli show che potete finire facilmente in un due giorni o meno.

Master of None

Aziz Ansari si è totalmente superato con Master of None. È tutto ciò che vi serve per un buon weekend di TV: grandi amicizie, problemi in cui identificarsi che vengono dall’uscire con qualcuno a 30 anni e tante risate. Passate il weekend seguendo Dev (Ansari) mentre prova a capire come funzionano le cose.

3 Tredici

Tredici ha passato molto tempo nei trending di Twitter e per buoni motivi. Lo show ha una trama avvincente, racconta la storia di un’adolescente che commette suicidio e lascia una scatola di registrazioni (su audio cassette) per spiegare i tredici motivi per cui lo ha fatto.

Dear White People

La serie è un adattamento del film di Justin Simien del 2014 dallo stesso nome. Segue un gruppo di giovani studenti neri che affrontano la vita universitaria ad un’università a predominanza bianca dell’Ivy League americana e fa un lavoro perfetto toccando diversi problemi sociali, tra cui il razzismo, la brutalità della polizia, l’omofobia e lo stigma che è spesso legato alle relazioni interrazziali. E ha come protagonisti forti personaggi neri a tutto tondo.

Santa Clarita Diet

Se vi piace un po’ di gore nelle vostre commedie, allora amerete una Drew Barrymore zombie che uccide e mangia persone mentre prova a tenere nascoste le sue nuove abitudini da non morta alla sua famiglia e al super sospettoso vicino poliziotto.

 

Lascia un commento